area clienti

Permessi elettorali ed eventuali riposi compensativi

28 Febbraio 2018

I lavoratori che il prossimo 4 marzo saranno chiamati a svolgere funzioni elettorali presso i seggi avranno diritto ad assentarsi dal lavoro, pur mantenendo la retribuzione, che dovrà essere normalmente versata dal datore di lavoro.

Infatti ai sensi della normativa vigente (art. 119 DPR 361/57), richiamata anche dai contratti collettivi stipulati nell’ambito della sanità privata, il lavoratore che svolga funzioni presso gli uffici elettorali in qualità di presidente, segretario, rappresentante di lista o di gruppo in occasione di qualsiasi tipo di consultazione (anche referendaria) ha diritto ad assentarsi dal lavoro per tutto il periodo corrispondente alla durata delle relative operazioni e i giorni di assenza dal lavoro sono considerati, a tutti gli effetti, giorni di attività lavorativa.

Inoltre, nel caso in cui il dipendente svolga tale attività in giorni festivi (come domenica 4 marzo) avrà diritto ad un riposo compensativo e alla retribuzione maggiorata, analogamente alla situazione in cui lo stesso svolga attività lavorativa durante il riposo settimanale.

Nel caso in cui l’attività di scrutinio superi la mezzanotte (eventualità quasi certa per i seggi di Lazio e Lombardia, dove si vota anche per le regionali), il lavoratore dovrà assentarsi dal lavoro, mantenendo la retribuzione, anche per la giornata di lunedì 5 marzo, non potendosi contare le frazioni di giornata lavorativa.

Non sono invece previsti permessi per recarsi a votare.

Potrebbe interessarti anche
Gestione del rapporto di lavoro
L’accesso al pronto soccorso è escluso dal periodo di comporto?
Non passa inosservata la recente sentenza della Corte di cassazione del 6 giugno...
2 min
Gestione del rapporto di lavoro
Il Tribunale di Roma si esprime sul contributo Enpam del 4% a carico dei medici collaboratori autonomi di società accreditate.
Il Tribunale di Roma, con la recente sentenza n. 6501 del 4 giugno 2024, intervi...
3 min
Gestione del rapporto di lavoro
Rapporto biennale sulla parità di genere: scade il 15 luglio il termine per la trasmissione
Il Codice delle pari opportunità tra uomo e donna (d.lgs. 198/2006) prevede che...
2 min
Gestione del rapporto di lavoro
Lavoro occasionale e compensi sottosoglia
Il rispetto della soglia dei 5000 euro annui non basta per qualificare una prest...
2 min
Gestione del rapporto di lavoro
Attività lavorativa e funzioni elettorali: cosa prevede la legge?
Nelle giornate dell’8 e del 9 giugno si terranno in tutta Italia le elezioni p...
2 min