area clienti

Per il 2020 il congedo di paternità sarà pari a 7 giorni

7 Gennaio 2020

Il comma 342 dell’art. 1 della l. 160/19 (legge di bilancio per il 2020) rappresenta un ulteriore passo in avanti verso l’adeguamento della normativa italiana alle direttive comunitarie in materia di congedo di paternità, ampliando, per l’anno 2020, a 7 giorni il periodo di astensione obbligatoria garantito al padre, già introdotti con la legge Fornero.

Tale congedo obbligatorio può essere usufruito anche in maniera discontinua, purché entro i cinque mesi dalla nascita del bambino, e dà diritto ad un’indennità da parte dell’Inps pari alla totalità della retribuzione.

L’istituto è stato introdotto per il periodo sperimentale per il triennio 2013-2015 e, via via, prorogato dalle varie leggi di bilancio, ed è destinato a diventare permanente in quanto l’art. 4 della direttiva comunitaria 2019/1158 obbliga tutti gli stati membri (a far data dal 2 agosto 2022) a prevedere un periodo pari a 10 giorni che (a discrezione dei vari ordinamenti) potranno essere fruiti anche in un periodo antecedente alla nascita del bambino.

Ciò che non risulta modificato da parte della legge di bilancio è invece la platea di destinatari del congedo.

Infatti per poter usufruire del periodo di astensione retribuita in questione è necessario (e sufficiente) essere un lavoratore dipendente del settore privato mentre non è richiesta alcuna condizione particolare in capo della madre.

Download Per il 2020 il congedo di paternità sarà pari a 7 giorni

Potrebbe interessarti anche
Gestione del rapporto di lavoro
Infortunio sul lavoro, non bastano misure protettive per escludere responsabilità datore di lavoro. La sentenza della Cassazione
L’adozione di misure protettive da parte del datore di lavoro è sufficiente a...
1 min
Gestione del rapporto di lavoro
Come qualificare il rapporto di lavoro? Una sentenza della Cassazione
Con la sentenza n. 3407 del 22 febbraio 2022 la Corte Suprema di Cassazione è t...
2 min
Gestione del rapporto di lavoro
Lavoratori padri e lavoratrici madri, in arrivo nuove tutele
È stato approvato, in esame preliminare, dal Consiglio dei Ministri un decreto ...
2 min
Gestione del rapporto di lavoro
L’infarto del lavoratore in trasferta? È configurabile come infortunio
Con la sentenza n. 5814 del 22 febbraio scorso, la Cassazione dà interessanti s...
2 min
Gestione del rapporto di lavoro
Tirocini, prime indicazioni operative dall’Ispettorato Nazionale del Lavoro
L’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) ha emanato il 21 marzo scorso la nota...
2 min