“Punizione dei ribelli” dipinto murale realizzato tra il 1481 e il 1482 dal pittore italiano Sandro Botticelli conservato nella Cappella Sistina

Articoli

21 Marzo 2014

Primavera sindacale nel Lazio tra Aris e FP CGIL

Pubblichiamo l’accordo del 21 marzo 2014 sottoscritto presso la sede dell’ARIS Lazio, con il quale, a fronte del riconoscimento – da parte di FP CGIL di Roma e Lazio – del ccnl per RSA e CdR quale unico contratto collettivo applicabile, è stata attribuita a tale sigla sindacale il diritto alla costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali all’interno delle strutture laziale associate ad ARIS.

Tale accordo, sebbene limitato all’ambito regionale, costituisce un importante punto di svolta nelle relazioni sindacali con la CGIL dopo un periodo di forti tensioni (sfociate anche in vertenze giudiziarie) dovute alla mancata sottoscrizione da parte di tale sigla del nuovo ccnl per le RSA e i CdR.
L’intesa, inoltre, rappresenta un ulteriore sforzo delle parti verso il raggiungimento di una omogeneità delle fonti contrattuali ed una coesione dei soggetti coinvolti, anche al fine di poter consentire, in questo periodo di estrema incertezza, una rappresentatività più significativa nei confronti degli enti erogatori.

Non si può, pertanto, non auspicare che anche in altre regioni possano raggiungersi intese simili che, allo stato, sembrano le uniche soluzioni ragionevoli ad un contrasto sorto in ambito sindacale e che solo sul tavolo sindacale può trovare la sua naturale soluzione; salvo non si voglia perpetrare una “battaglia di principi” che non vedrebbe, comunque, tra i vincitori – particolarmente nell’attuale congiuntura socio economica – né i lavoratori, né le strutture associate.

la_primavera_sindacale

Costantino&partners

Articoli Correlati

Send this to a friend