“Punizione dei ribelli” dipinto murale realizzato tra il 1481 e il 1482 dal pittore italiano Sandro Botticelli conservato nella Cappella Sistina

Procedimenti Disciplinari

Immutabilità della contestazione disciplinare

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 13580/2016 è nuovamente tornata su uno dei principi cardine che informano la disciplina del licenziamento disciplinare, ossia quello della immutabilità della contestazione dell’addebito ex art. 7 della l. 300/1970. Con ta...

Misure cautelari ed immediatezza della contestazione

Nell'ambito della gestione del rapporto di lavoro, può accadere che il datore di lavoro venga a conoscenza dell'avvio di indagini penali nei confronti del proprio dipendente per fatti lavorativi o extralavorativi, senza tuttavia avere piena contezza dei comportamenti...

Le nuove norme in materia di controlli a distanza

Come anticipato nella news pubblicata lo scorso 25 settembre, il d.lgs. n. 151/2015 importanti innovazioni sono state introdotte con riguardo all’art. 4 dello Statuto dei Lavoratori, relativo agli impianti audiovisivi e altri strumenti di controllo. In particolare ...

Impugnazione di sanzioni conservative e potere del giudice adito

La Corte di Cassazione - con la recentissima sentenza n. 22150 del 29 ottobre 2015 - ha affermato che, in caso di impugnazione giudiziale di un provvedimento disciplinare di natura conservativa, il giudice deve limitarsi a convalidare oppure ad annullare la sanzione c...

Correzione di errore materiale mediante l’integrazione e/o la rinnovazione dell’originaria contestazione disciplinare

La tematica dell'integrazione e/o rinnovazione di una contestazione disciplinare - peraltro, già oggetto di analisi nella precedente nota del 13 aprile 2012 (ove la questione era stata affrontata con riferimento alla tempistica dell'inoltro della comunicazione integr...

Deroghe alla necessaria pubblicità del codice disciplinare per l’irrogazione della sanzione

La recente giurisprudenza della Corte di Cassazione ha trattato con la pronuncia n. 18462 del 29 agosto 2014 la possibilità per il datore di lavoro, in occasioni di particolari infrazioni commesse dal lavoratore, di procedere all’avvio di procedimenti disciplinari ...

Incidenza dell’accertamento penale sul procedimento disciplinare.

Sovente giungono richieste in ordine a quale atteggiamento tenere da parte datoriale nel momento in cui un fatto, avente rilevanza disciplinare, sia sottoposto anche al vaglio del giudice penale, come pure quale incidenza abbia l’accertamento operato dal giudice pen...

Procedimento disciplinare e termini previsti dal contratto collettivo – Cass., sez. lav. 30/11/2012 n.21511

Il caso in esame trae origine dal licenziamento di un lavoratore (comunicato a seguito di un regolare procedimento disciplinare), per mancato rientro in servizio a seguito dell’invito di parte datoriale, determinato dal superamento del periodo massimo di aspettativa...

Richiesta di differimento dell’audizione del lavoratore per causa di malattia e tempestività della contestazione disciplinare

La vicenda in esame trae origine da un procedimento disciplinare culminato nel licenziamento per giusta causa di un dipendente di un istituto di credito resosi responsabile di una serie di inadempimenti. ...

Immodificabilità della contestazione disciplinare e sua successiva integrazione

Come ormai ben noto, la giurisprudenza ritiene che una contestazione disciplinare – perché possa legittimamente condurre ad una sanzione – deve possedere i requisiti della tassatività e della determinatezza. In buona so...

Articoli Più Letti

Send this to a friend