“Punizione dei ribelli” dipinto murale realizzato tra il 1481 e il 1482 dal pittore italiano Sandro Botticelli conservato nella Cappella Sistina

Instaurazione, Gestione e Cessazione del Rapporto di Lavoro

Dubbi sul contratto a tutele crescenti: ancora un rinvio alla Consulta.

Il Tribunale di Bari con ordinanza del 18 aprile 2019 (pubblicata in Gazzetta Ufficiale del 4 dicembre 2019) ha rinviato alla Corte Costituzionale l’esame della normativa sul contratto a tutele crescenti (d.lgs. 23/2015) contestando, in particolare, la legittimità ...

L’Europa accetta le telecamere nascoste nei luoghi di lavoro.

La Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, con provvedimento del 17 ottobre 2019 ha dichiarato la piena legittimità dell’operato di un supermercato spagnolo che aveva installato alcune telecamere (in parte nascoste) con lo scopo di individuare i responsabili di nume...

Illegittimo includere il disabile nel licenziamento collettivo se ciò viola la quota di riserva

Con la recente sentenza n. 26029 del 15 ottobre 2019, gli Ermellini si sono espressi in ordine ad un licenziamento comminato ad un lavoratore computato nella quota di riserva ai fini del collocamento obbligatorio.

Giusta causa di licenziamento e tipizzazione della contrattazione collettiva

L’art. 2119 c.c. dispone che “Ciascuno dei contraenti può recedere dal contratto prima della scadenza del termine, se il contratto è a tempo determinato, o senza preavviso, se il contratto è a tempo indeterminato, qualora si verifichi una causa che non cons...

Limiti al repêchage nel licenziamento per inidoneità fisica.

La sopravvenuta inidoneità fisica del lavoratore costituisce spesso una situazione di difficile gestione da parte del datore di lavoro. Ed invero, talvolta l’inidoneità è assoluta e preclusiva di qualsiasi attività lavorativa...

Conciliazioni stragiudiziali: un percorso sempre più ad ostacoli

E' noto come quello della conciliazione stragiudiziale - in sede amministrativa presso l'Ispettorato del Lavoro, in sede sindacale, come pure dinanzi alle commissioni di certificazione - sia uno strumento molto utilizzato al fine di dirimere, in modo rapido e definiti...

Dubbi sul contratto a tutele crescenti: ancora un rinvio alle Corti Superiori

    Secondo la stampa specializzata, il Tribunale di Milano, con ordinanza del 5 agosto u.s., ha rinviato alla Corte di Giustizia UE l'esame della normativa sul contratto a tutele crescenti (d.lgs. 23/2015), ritenendo che la stessa - in caso di recesso i...

Installa Facebook sul telefono aziendale e comunica dati riservati: legittimo il licenziamento

Interessante pronuncia del Tribunale di Bari (sent. n. 2636 del 10 giugno u.s.) in materia di legittimità dell’accesso ai dati del telefono aziendale e della loro utilizzabilità in giudizio.

La contestazione disciplinare può considerarsi tempestiva anche se non è immediata rispetto all’addebito.

La Corte di Cassazione, con due recenti sentenze emesse a pochi giorni di distanza una dall’altra, è tornata ad occuparsi della delicata questione della tempestività della contestazione disciplinare rispetto all’addebito.

L’obbligo di repêchage non può incidere negativamente sugli altri lavoratori.

Con la recente ordinanza del 7 marzo 2019 n. 6678, la Suprema Corte di Cassazione torna a delineare con maggiore puntualità i confini relativi all’obbligo di repêchage a cui è tenuto il datore di lavoro in caso di licenziamento per giustificato motivo oggettivo. ...

Articoli Più Letti

Send this to a friend