“Punizione dei ribelli” dipinto murale realizzato tra il 1481 e il 1482 dal pittore italiano Sandro Botticelli conservato nella Cappella Sistina

Articoli

17 Gennaio 2020

Licenziato il lavoratore che non comunica tempestivamente il proprio stato di detenzione.

Con sentenza numero 24976 del 7 ottobre 2019, la Corte di Cassazione si è pronunciata sulla legittimità del licenziamento di un lavoratore che aveva provveduto a comunicare al datore di lavoro il proprio stato di privazione della libertà personale soltanto dopo quattordici giorni dall’arresto.

Questo contenuto è privato

Per visualizzarlo è necessario sottoscrivere uno degli abbonamenti.

Costantino&partners

Articoli Correlati

Send this to a friend