“Punizione dei ribelli” dipinto murale realizzato tra il 1481 e il 1482 dal pittore italiano Sandro Botticelli conservato nella Cappella Sistina

Articoli

30 dicembre 2015

Accordo nazionale per salvare le collaborazioni autonome negli istituti di ricerca scientifica

Pubblichiamo on line l’Accordo Nazionale relativo ai rapporti di collaborazione coordinata e continuativa per enti di ricerca, IRCCS di diritto privato ed Istituti sanitari privati sottoscritto in data odierna.

Obiettivo dell’accordo nazionale – che è stato  sottoscritto, appena in tempo per il termine fissato dal Jobs Act nel 1° gennaio 2016, da ARIS (Associazione Religiosa degli Istituti Socio Sanitari) con CGIL/CISL/UIL e con UGL –  è evitare l’applicazione della presunzione di subordinazione nei confronti delle collaborazioni instaurate nel settore della ricerca, all’interno del quale le novità introdotte dal Governo Renzi avevano generato forti preoccupazioni, atteso l’utilizzo frequente (e legittimo) che si faceva del “lavoro a progetto”.
Si tratta di un importante risultato per tutti gli istituti di ricerca, i quali, con l’adesione a tale accordo, potranno superare gli ostacoli frapposti dalla nuova normativa giuslavoristica, evitando così che l’incremento del costo del lavoro pregiudichi il progresso della ricerca scientifica.

Costantino&partners

Articoli Correlati

Send this to a friend