“Punizione dei ribelli” dipinto murale realizzato tra il 1481 e il 1482 dal pittore italiano Sandro Botticelli conservato nella Cappella Sistina

Procedimenti Disciplinari

Errore nel procedimento disciplinare: come un vizio di forma diventa un errore di sostanza

Il procedimento disciplinare è operazione non sempre agevole, sia in ragione delle procedure - talvolta complesse – da seguire, sia per le tempistiche che devono essere osservate, sia ancora per la necessità che la contestazione disciplinare risulti ossequiente ai...

Whistleblowing: La tutela per legge del dipendente che segnala illeciti

Per il futuro, i dipendenti che segnaleranno condotte illecite di propri colleghi o superiori potranno farlo con maggiore libertà e senza temere ritorsioni. È questo l’obiettivo (auspicato) della nuova legge (l. 179/2017) entra...

La tardività della contestazione disciplinare non può determinare la reintegrazione nel posto di lavoro

Nei giorni scorsi le sezioni unite della Suprema Corte hanno emesso un’importante pronuncia sulla tutela apprestata avverso il licenziamento intimato in forza di una contestazione disciplinare tardiva. La questione aveva dato luo...

Contestazione disciplinare ed accesso del lavoratore alla relativa documentazione.

Con una recente sentenza (Cass. 23408/17), la Corte di Cassazione torna a pronunciarsi su una materia spinosa e che dà sovente luogo a contenziosi giudiziari, vale a dire il diritto del lavoratore - al quale sia stata contestata una mancanza disciplinarmente rilevant...

Legittima la sanzione anche per fatti successivi alla contestazione

La legge n. 300 del 1970, art. 7, comma 2, prevede – come noto - che l'adozione del provvedimento disciplinare debba essere preceduta dalla contestazione dell'addebito; scopo della contestazione disciplinare è infatti quello di cristallizzare le condotte imputate a...

Immutabilità della contestazione disciplinare

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 13580/2016 è nuovamente tornata su uno dei principi cardine che informano la disciplina del licenziamento disciplinare, ossia quello della immutabilità della contestazione dell’addebito ex art. 7 della l. 300/1970. Con ta...

Misure cautelari ed immediatezza della contestazione

Nell'ambito della gestione del rapporto di lavoro, può accadere che il datore di lavoro venga a conoscenza dell'avvio di indagini penali nei confronti del proprio dipendente per fatti lavorativi o extralavorativi, senza tuttavia avere piena contezza dei comportamenti...

Le nuove norme in materia di controlli a distanza

Come anticipato nella news pubblicata lo scorso 25 settembre, il d.lgs. n. 151/2015 importanti innovazioni sono state introdotte con riguardo all’art. 4 dello Statuto dei Lavoratori, relativo agli impianti audiovisivi e altri strumenti di controllo. In particolare ...

Impugnazione di sanzioni conservative e potere del giudice adito

La Corte di Cassazione - con la recentissima sentenza n. 22150 del 29 ottobre 2015 - ha affermato che, in caso di impugnazione giudiziale di un provvedimento disciplinare di natura conservativa, il giudice deve limitarsi a convalidare oppure ad annullare la sanzione c...

Correzione di errore materiale mediante l’integrazione e/o la rinnovazione dell’originaria contestazione disciplinare

La tematica dell'integrazione e/o rinnovazione di una contestazione disciplinare - peraltro, già oggetto di analisi nella precedente nota del 13 aprile 2012 (ove la questione era stata affrontata con riferimento alla tempistica dell'inoltro della comunicazione integr...

Articoli Più Letti

Send this to a friend