“Punizione dei ribelli” dipinto murale realizzato tra il 1481 e il 1482 dal pittore italiano Sandro Botticelli conservato nella Cappella Sistina

Articoli

14 luglio 2017

Ulteriori sgravi contributivi per le assunzioni a tempo indeterminato

Con la news del 24 marzo 2017 sono state esaminate le agevolazioni che la legge di Bilancio per il 2017 (legge n. 232 del 2016) ha previsto per incentivare le assunzioni in alcune regioni di Italia, ovvero Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia (cc.dd. “Regioni meno sviluppate”) nonché in Abruzzo, Molise     e Sardegna (cc.dd. “Regioni in transizione”).
Allo scopo di promuovere forme di occupazione stabile, la predetta legge ha poi previsto – all’art. 1, commi 308-310 – ulteriori incentivi che si concretano nell’esonero dal versamento dei contributi previdenziali a carico di tutti i datori di lavoro privati (dunque, a prescindere dalla Regione ove si svolga la prestazione lavorativa) che procedano a nuove assunzioni (o trasformazioni) a tempo indeterminato (anche part-time).

Questo contenuto è privato

Per visualizzarlo è necessario sottoscrivere uno degli abbonamenti.

Costantino&partners

Articoli Correlati

Send this to a friend