“Punizione dei ribelli” dipinto murale realizzato tra il 1481 e il 1482 dal pittore italiano Sandro Botticelli conservato nella Cappella Sistina

Riforma Fornero

Ulteriori chiarimenti ministeriali sulla c.d. Riforma Fornero

Il Ministero del Lavoro, con la circolare n. 37 del 22 aprile 2013, ha fornito alcune importanti precisazioni sulle principali tematiche affrontate dalla Riforma Fornero (l. 92/2012), esplicitando i propri orientamenti interpretativi. Di seguito, pertanto, si indican...

Il lavoro a progetto nelle organizzazioni socio-assistenziali

Mediante la recente circolare n. 7 del 20 febbraio 2013, il Ministero del Lavoro è intervenuto in merito alle modalità di utilizzazione del c.d. lavoro a progetto nelle realtà socio-assistenziali, ammettendo la possibilità che tale fattispecie contrattuale sia uti...

Nuovi chiarimenti sul tentativo preventivo di conciliazione in caso di licenziamento per giustificato motivo oggettivo

Ad integrazione della nota precedente in tema di tentativo preventivo di conciliazione in caso di licenziamento per giustificato motivo oggettivo (cfr.

Professioni escluse dalla presunzione in materia di partite iva

Con il recente decreto del 20 dicembre 2012, il Ministero del Lavoro è intervenuto, precisando quali sono gli ordini professionali, gli elenchi, i ruoli o i registri, l’iscrizione ai quali è idonea ad escludere l’applicazione della presunzione di cui all’art. ...

Il lavoro a progetto dopo la Riforma Fornero

Con circolare n. 29 dell’11 dicembre 2012, il Ministero del Lavoro, ottemperando agli impegni assunti con la precedente circolare n. 18/2012, è intervenuto al fine di fornire alcune precisazioni in merito alle novità introdotte dalla Riforma Fornero (l. 92/2012)...

Riforma Fornero – Applicazione ratione temporis del “nuovo” art. 18 L. n. 300/70

Uno dei dubbi interpretativi che ci si è posti all’indomani dell’entrata in vigore della legge Fornero, è se la nuova formulazione dell’art. 18 L. n. 300/70 (indennità risarcitoria in luogo della reintegra (più approfonditamente, cfr.

Nuove precisazioni ministeriali in materia di intervallo minimo tra due contratti a tempo determinato

Il Ministero del Lavoro, con la recente circolare n. 27 del 7 novembre u.s., è nuovamente intervenuto sulle modifiche introdotte dalla Riforma Fornero (l. 92/2012) in materia di lavoro a termine, fornendo importanti precisazioni su tale disciplina, anche alla luce de...

Riforma Fornero- Chiarimenti del Ministero sulle comunicazioni obbligatorie in caso di cessazione del rapporto di lavoro

Con la recente circolare n. 37 del 12 ottobre 2012, il Ministero del Lavoro è intervenuto in merito alla problematica concernente le comunicazioni da effettuare al Centro dell’impiego entro 5 giorni dalla data di cessazione del rapporto di lavoro (art. 21, l. n. 26...

Accordo per la convalida delle dimissioni e delle risoluzioni consensuali

L’art. 4, co. 17, l. 92/12 (cd. Riforma Fornero)ha novellato l’istituto delle dimissioni e della risoluzione consensuale del rapporto di lavoro, subordinandone l’efficacia alla loro convalida da parte del lavoratore,, da effettuarsi presso la Direzione Territori...

Il tentativo preventivo di conciliazione in caso di licenziamento per giustificato motivo oggettivo

Come già segnalato in una precedente nota disponibile sul sito www.studiocostantino.it, la Riforma Fornero (l. 92/2012), oltre a modificare le sanzioni previste per il caso del licenziamento illegittimo, ha altresì reso obbligatorio un nuovo procedimento preventivo ...

Articoli Più Letti

Send this to a friend