“Punizione dei ribelli” dipinto murale realizzato tra il 1481 e il 1482 dal pittore italiano Sandro Botticelli conservato nella Cappella Sistina

Articoli

03 gennaio 2012

L’indicazione di più ragioni giustificatrici nel contratto a termine

Come noto l’art. 1 del d.lgs. n.368/2001, nell’affermare il principio generale secondo il quale il contratto di lavoro è di norma a tempo indeterminato, ammette comunque l’apposizione di un termine al rapporto lavorativo a fronte della sussistenza di ragioni di carattere tecnico, produttivo, organizzativo o sostitutivo.

Questo contenuto è privato

Per visualizzarlo è necessario sottoscrivere uno degli abbonamenti.

Costantino&partners

Articoli Correlati

Send this to a friend