“Punizione dei ribelli” dipinto murale realizzato tra il 1481 e il 1482 dal pittore italiano Sandro Botticelli conservato nella Cappella Sistina

Articoli

06 giugno 2014

Legittimità del licenziamento per giusta causa e per giustificato motivo soggettivo

A)    La riforma dell’art.18 l. 300/1970
Le prime pronunce giurisprudenziali sul licenziamento per giusta causa e per giustificato motivo soggettivo dopo la riforma Fornero offrono l’occasione per trattare del rapporto di proporzionalità tra il fatto imputato al dipendente e la sanzione espulsiva comminata e delle disposizioni collettive rilevanti ai fini della legittimità del recesso.

Questo contenuto è privato

Per visualizzarlo è necessario sottoscrivere uno degli abbonamenti.

 

Costantino&partners

Articoli Correlati

Send this to a friend