“Punizione dei ribelli” dipinto murale realizzato tra il 1481 e il 1482 dal pittore italiano Sandro Botticelli conservato nella Cappella Sistina

Articoli

30 ottobre 2017

Legittima la sanzione anche per fatti successivi alla contestazione

La legge n. 300 del 1970, art. 7, comma 2, prevede – come noto – che l’adozione del provvedimento disciplinare debba essere preceduta dalla contestazione dell’addebito; scopo della contestazione disciplinare è infatti quello di cristallizzare le condotte imputate al lavoratore, conferendo in tal modo certezza ed immutabilità al contenuto della infrazione, così da consentire al dipendente di difendersi puntualmente su quanto contestatogli.

Questo contenuto è privato

Per visualizzarlo è necessario sottoscrivere uno degli abbonamenti.

Costantino&partners

Articoli Correlati

Send this to a friend