“Punizione dei ribelli” dipinto murale realizzato tra il 1481 e il 1482 dal pittore italiano Sandro Botticelli conservato nella Cappella Sistina

Articoli

18 dicembre 2015

Legittima la previsione del ccnl Aris che prevede un incremento dell’orario settimanale a parità di retribuzione

Con sentenza del 16 dicembre 2015 il Tribunale di Arezzo, chiamato a pronunciarsi sull’incremento orario stabilito dal ccnl Aris per RSA e Centri di Riabilitazione a parità di retribuzione, ha confermato la legittimità della citata previsione contrattuale, evidenziando come “nel momento in cui le parti trattanti prevedano un diverso assetto economico (anche peggiorativo in alcuni aspetti, come ad esempio la misura della retribuzione oraria), ciò pongano in essere al fine di tutelare nel modo più idoneo gli associati tenendo conto di una complessiva valutazione che potrebbe coinvolgere anche situazioni diverse, quali il mantenimento occupazionale, o la salvaguardia del posto di lavoro, le quali rivestono un’importanza collettivamente superiore rispetto alla singola posizione del dipendente”.

Questo contenuto è privato

Per visualizzarlo è necessario sottoscrivere uno degli abbonamenti.

Costantino&partners

Articoli Correlati

Send this to a friend