“Punizione dei ribelli” dipinto murale realizzato tra il 1481 e il 1482 dal pittore italiano Sandro Botticelli conservato nella Cappella Sistina

Articoli

25 maggio 2012

Indennizzabilità da parte dell’Inail e colpa del datore di lavoro

Con la recente sentenza n. 6002 del 17 aprile 2012, la Suprema Corte è nuovamente intervenuta sul tema delle condizioni necessarie affinché sussista la responsabilità del datore di lavoro in caso di infortunio.
Nel caso esaminato, in particolare, la Cassazione ha avuto modo di confermare la decisione di merito della Corte d’Appello di Venezia che aveva rigettato la domanda di un infermiere (dipendente di una Asl) di ottenere, oltre all’indennità Inail, un ulteriore risarcimento a titolo di danno differenziale per l’infortunio occorsogli mentre tentava di scavalcare un cancello al fine di raggiungere un paziente affetto da grave disturbo psicotico che era scappato da una struttura sanitaria.

Questo contenuto è privato

Per visualizzarlo è necessario sottoscrivere uno degli abbonamenti.

 

Costantino&partners

Articoli Correlati

Send this to a friend