“Punizione dei ribelli” dipinto murale realizzato tra il 1481 e il 1482 dal pittore italiano Sandro Botticelli conservato nella Cappella Sistina

Articoli

12 Novembre 2018

Incostituzionalità del criterio di indennizzo per il licenziamento illegittimo: pubblicate le motivazioni della sentenza della Corte Costituzionale.

È stata pubblicata lo scorso 8 novembre l’attesa sentenza della Corte Costituzionale (n. 194/2018) che, come preannunciato dal Comunicato stampa del 26 ottobre u.s., ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 3, co. 1. D. lgs. 4 marzo 2015 n. 23 (Disciplina del contratto a tutele crescenti) – sia nel testo originario sia nel testo modificato dall’art. 3, co. 1 del 12 luglio 2018 n. 87 (c.d. Decreto Dignità) – nella parte in cui determina l’indennità risarcitoria spettante al lavoratore illegittimamente licenziato in “due mensilità dell’ultima retribuzione di riferimento per il calcolo del trattamento di fine rapporto per ogni anno di servizio”.

Questo contenuto è privato

Per visualizzarlo è necessario sottoscrivere uno degli abbonamenti.

Costantino&partners

Articoli Correlati

Send this to a friend