“Punizione dei ribelli” dipinto murale realizzato tra il 1481 e il 1482 dal pittore italiano Sandro Botticelli conservato nella Cappella Sistina

Articoli

11 ottobre 2013

Il diritto di ripensamento nel lavoro part-time

Il d.lgs. 25 febbraio 2000, n. 61 che disciplina, come noto, il lavoro a tempo parziale ha subito importanti modifiche apportate dalla cd. Riforma Fornero (l. 28 giugno 2012, n. 92).
In particolare, già a seguito della “legge di stabilità”, il legislatore ha consentito al datore di lavoro di introdurre nei contratti di lavoro part time le cd. clausole flessibili e clausole elastiche (legittimanti, le prime, la modifica della collocazione temporale della prestazione, le seconde, la variazione in aumento della durata della giornata lavorativa, sia pure limitatamente ai rapporti part-time di tipo verticale o misto) a prescindere dalla previsione in tal senso del contratto collettivo, purché vi sia il consenso del lavoratore.

Questo contenuto è privato

Per visualizzarlo è necessario sottoscrivere uno degli abbonamenti.

 

Costantino&partners

Articoli Correlati

Send this to a friend