“Punizione dei ribelli” dipinto murale realizzato tra il 1481 e il 1482 dal pittore italiano Sandro Botticelli conservato nella Cappella Sistina

Articoli

05 maggio 2017

Congedo 2017 per i lavoratori padri

L’Inps, con il recente messaggio n. 1581 del 10 aprile 2017 è tornato sull’argomento del congedo per i lavoratori padri introdotto per la prima volta dall’art. 4 l. 92/2012 (cd. Riforma Fornero).  Ai sensi della suddetta disposizione, in particolare, il lavoratore padre aveva diritto ad un congedo obbligatorio (pari a due giorni) da fruire entro i cinque mesi dalla nascita (o dall’adozione/affidamento) del figlio, nonché di un ulteriore congedo facoltativo (di pari durata) da utilizzare nello stesso periodo in alternativa alla madre (previa rinuncia da parte della stessa alla fruizione di altrettanti giorni del proprio congedo di maternità, con conseguente anticipazione del termine finale del congedo post-partum).

Questo contenuto è privato

Per visualizzarlo è necessario sottoscrivere uno degli abbonamenti.

Costantino&partners

Articoli Correlati

Send this to a friend