“Punizione dei ribelli” dipinto murale realizzato tra il 1481 e il 1482 dal pittore italiano Sandro Botticelli conservato nella Cappella Sistina

Articoli

18 Giugno 2019

Applicazione di ccnl “non rappresentativi” e benefici contributivi.

La recente circolare dell’Ispettorato del Lavoro n. 7 del 6 maggio 2019 torna sulla materia dell’applicazione dei ccnl non sottoscritti dalle OO.SS. più rappresentative, rammentando che, ai sensi dell’art. 1, co. 1175, della l. 296/2006, “i benefici normativi e contributivi previsti dalla normativa in materia di lavoro e legislazione sociale sono subordinati al possesso, da parte dei datori di lavoro, del documento unico di regolarità contributiva, fermi restando gli altri obblighi di legge ed il rispetto degli accordi e contratti collettivi nazionali nonché di quelli regionali, territoriali o aziendali, laddove sottoscritti, stipulati dalle organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori comparativamente più rappresentative sul piano nazionale”

Questo contenuto è privato

Per visualizzarlo è necessario sottoscrivere uno degli abbonamenti.

Costantino&partners

Articoli Correlati

Send this to a friend